Il mondo dell’architettura si evolve e adotta le ultime tecnologie per stare al passo con i tempi. Ecco i migliori vantaggi di usare un software o un’app per architetti. 

Le app per architetti sono sempre più utilizzate dai professionisti nel settore

Il boom delle app e dei software per l’architettura 

La digitalizzazione ha ormai colpito ogni settore economico. 

Fra questi, l’architettura è di certo uno dei campi che più ha tratto vantaggio dai moderni sviluppi della tecnologia. Con progetti spesso ampi, complessi e da seguire in maniera meticolosa, l’uso di software e applicazioni si è rivelato difatti un vero e proprio salvavita per architetti e studi di architettura. 

In un settore così fiorente e sviluppato – i più grandi studi italiani arrivano a ricavi di quasi 20 milioni di euro/anno – acquisire un vantaggio competitivo con la tecnologia risulta dunque cruciale. Ma quali sono nello specifico i benefici di usare un software per l’architettura e quale scegliere? 

In questa guida è illustrato tutto ciò che serve sapere prima di selezionare un software per il proprio progetto, quali sono i vantaggi nel farlo e come individuare quello più adatto alle proprie esigenze. 

I vantaggi di usare software o app per architetti 

La crescita dei software e delle app per l’architettura ha reso possibile accedere a benefici impensabili nel settore sino a solo pochi anni prima. Difatti, ad oggi sono presenti sul mercato più opzioni che mai e le più avanzate permettono di sfruttare vantaggi come la visualizzazione di complessi modelli BIM direttamente dal proprio cellulare. 

Ma non solo. I tool più moderni consentono di visualizzare planimetrie, conservare documenti e gestire la comunicazione con il proprio team da un unico strumento. 

Ecco, nello specifico, i più grandi benefici di usare un’app o un software per architetti: 

Ridurre gli errori di design 

Usare software di architettura permette di sfruttare modelli interattivi, con misure e caratteristiche altamente specifiche per ogni elemento del proprio progetto. Questa forte attenzione verso i dettagli permette di scongiurare gli errori di design sin dalla pianificazione del lavoro, per evitare che si presentino quando la costruzione è già in fase avanzata. 

Ciò si traduce in minori frustrazioni, meno problemi di comunicazione con i propri clienti e minor rischio di perdite economiche. In aggiunta, i software di architettura consentono di visualizzare modelli 3D, il che permette di verificare in maniera accurata la connessione e l’interazione fra le varie parti dell’edificio. 

Risparmiare sul tempo e sui costi 

Rispetto ai sistemi tradizionali, sfruttare app o software di architettura rende possibile velocizzare i tempi di pianificazione del proprio progetto e di ridurne i costi. L’uso di materiali convenzionali come carta da disegno e matite meccaniche richiede tempistiche molto lunghe, al contrario di quanto avviene in formato digitale. Difatti, attraverso un software per l’architettura è possibile velocizzare questo processo in diversi modi: 

  • Sfruttando template già pronti per gli elementi più frequenti, senza dover ridisegnarli ogni volta;
  • Effettuando modifiche in maniera rapida, senza necessità di effettuare cancellature direttamente su un foglio;
  • Accedendo a tutti gli strumenti necessari in unico luogo, anziché doverli fisicamente cercare, spostare o organizzare. 

Per ultimo, ma non meno importante, adottare un software di architettura è una scelta che consente di risparmiare nella maggior parte dei casi. Ciò avviene grazie ai minor costi rispetto al materiale tradizionale, ma anche tramite formule di pagamento più adatte alle proprie esigenze, come abbonamenti mensili, da effettuare solo in caso di necessità. 

Aggiornamenti in tempo reale 

Ogni architetto o studio di architettura sa quante modifiche richiede un progetto prima che possa vedere la luce. Ogni ritocco o miglioria deve essere accessibile ai propri committenti, al fine di evitare ogni possibile fraintendimento o difetto. 

Mentre l’uso della carta rende complicato questo processo – con scambi di documenti lenti e poco pratici – le soluzioni digitali permettono di accedere ad aggiornamenti in tempo reale sul proprio progetto. Ciò porta a notevoli benefici come una maggiore accuratezza delle informazioni e minori contenziosi fra architetti e committenti. 

Migliore comunicazione 

L’utilizzo di applicazioni o software rende la comunicazione tra architetti, committenti e operai più immediata e rapida. Sfruttare una sola applicazione accessibile da queste figure, infatti, consente a ciascuno di fare osservazioni e commenti specifici visualizzando lo stesso esatto progetto. 

Accedendo a un’app di architettura direttamente dal proprio telefono, infine, le varie persone al lavoro possono segnalare eventuali problemi in cantiere, per velocizzarne la risoluzione. 

Sicurezza dei dati 

Quando conservate in un luogo sicuro come applicazioni o software specializzati, le informazioni del proprio progetto sono protette da occhi indiscreti. Difatti, ad oggi buona parte dei supporti digitali mette a disposizione misure di sicurezza come dati criptati e password, che fungono come barriera a difesa delle proprie informazioni. 

Ma non solo. Poiché i software per l’architettura sono generalmente dotati di cloud, è possibile caricare i propri file online, senza timore di perderli per sempre in caso di danni ai propri dispositivi. 

Tempi di approvazione più brevi 

Sfruttare un software o un’app di architettura accorcia notevolmente i tempi di approvazione del proprio progetto. Infatti, non solo con uno strumento digitale è possibile velocizzare la realizzazione del proprio piano, ma anche far sì che esso sia approvato in maniera più rapida dai propri committenti. 

In che modo? La risposta è semplice e si trova nella possibilità di visualizzare un’anteprima concreta e realistica del proprio progetto. I committenti possono in questo modo avere un’idea più chiara del piano direttamente dalle sue fasi germinali, il che conduce solitamente a tempi di approvazione più brevi. Fra i vari modi a disposizione per farlo rientra sicuramente l’uso di progetti 3D, ma anche, in alcuni casi, l’uso della realtà virtuale, accessibile tramite appositi dispositivi (come i visori). 

Accesso sempre e dovunque a tutte le informazioni importanti 

Grazie alle app e ai software di architettura è possibile accedere a tutte le informazioni necessarie per il proprio progetto in qualsiasi luogo lo si desidera. Un supporto digitale consente di non accumulare grandi quantità di documenti, che vanno trasportati manualmente e che possono essere consultati solo da chi si trova sul posto. 

Software e applicazioni rendono possibile avere i propri file sempre a portata di mano e di modificare il proprio progetto persino fuori dal proprio ufficio o luogo di lavoro. 

Sostenibilità 

I supporti digitali sono una scelta sostenibile, che permette di risparmiare sull’utilizzo di dei materiali tradizionali, prima fra tutti la carta. Grazie a software e app per l’architettura, infatti, è possibile evitare di accumulare schizzi e bozze su fogli da disegno e di trarre vantaggio da un supporto più efficace e rispettoso dell’ambiente. 

L'Architettura del Futuro

Scarica qui la ricerca completa.

Gestire il proprio progetto in maniera efficace con PlanRadar 

Scegliere il giusto software o app per il proprio progetto può non essere facile. Investire sullo strumento sbagliato può rendere infatti il processo più complicato e ostacolare la realizzazione dell’intero progetto. Cosa significa tutto ciò? Un enorme rischio di perdite economiche, ritardi nelle consegne e tanta frustrazione. 

Ma allora… Come scegliere lo strumento giusto per risparmiare tempo, fatica e consegnare progetti di qualità? La soluzione è una e si chiama PlanRadar. 

PlanRadar è un software gestionale che consente di gestire in maniera facile e intuitiva i propri progetti, grazie a un’interfaccia semplice, completa e 100% accurata. Con PlanRadar è infatti possibile accedere a tutti i documenti del proprio progetto in unico luogo: dalle planimetrie, ai modelli BIM, ai documenti di cantiere e tanto altro. Non solo ciò rende la realizzazione del proprio progetto più efficiente e funzionale, ma permette di avere il pieno controllo sullo svolgimento dell’intero processo di pianificazione e costruzione. Inoltre, la chat con i propri membri del team consente di segnalare problemi direttamente sulle planimetrie, il che contribuisce a un ulteriore livello di sicurezza sul luogo di lavoro. 

Ad oggi, oltre 25.000 cantieri in tutto il mondo scelgono PlanRadar ogni settimana per la gestione del proprio progetto, grazie ai suoi numerosi benefici e vantaggi. È possibile provare PlanRadar in maniera 100% gratuita per 30 giorni, sfruttando il periodo di prova disponibile direttamente sul sito ufficiale. 

Domande frequenti su app e software di architettura 

Che app usano gli architetti? 

Gli architetti usano applicazioni e software che permettano loro di sfruttare funzioni chiave come gestione delle planimetrie, visualizzazione dei modelli BIM e una comunicazione efficace. La maggior parte di questi tool mette a disposizione un cloud, per salvare i propri file online. 

Perché usare un software per architetti? 

I software e le applicazioni per architetti sono una scelta che presenta numerosi vantaggi. Essi permettono di accedere ovunque ai propri file, di condividerli in tempo reale fra architetti e committenti, e di conservare tutti i documenti e le informazioni più importanti in un luogo sicuro. 

Quale software per architetti scegliere? 

La scelta del proprio software o app per l’architettura dovrebbe sempre ricadere su strumenti pratici, completi e intuitivi. Alcune funzioni chiave che non possono mancare sono la visualizzazione di modelli BIM e la gestione delle planimetrie. PlanRadar è un’ottima scelta, che consente di fare tutto ciò.