App per la gestione del cantiere: come scegliere quella giusta.

Abbiamo fatto tutto il possibile per sfruttare al meglio la comunicazione tra i team del settore edile, per semplificare le procedure e per supportare tutti i partecipanti ai progetti. La digitalizzazione è stata un processo lento ad arrivare nel settore edile, ma adesso è il suo momento. Le applicazioni per architetti, ingegneri, progettisti, facility manager e project manager hanno preso piede. Contribuiscono sempre di più ad aumentare la produttività nei processi di costruzione e pianificazione.

Le app per la gestione del cantiere su tablet

Ma abbiamo dimenticato qualcosa: e gli operai? Il bene più prezioso di un’impresa è senz’altro la forza lavoro. Le app per la gestione del cantiere non connettono solo coloro che ricoprono posizioni di rilievo, ma coinvolgono anche gli altri anelli della catena. Cosa bisogna fare per ottenere questo risultato? E quali sono i vantaggi?

Ecco di cosa parleremo:

    1. Perché è importante coinvolgere capisquadra, subappaltatori e manovali nel processo di digitalizzazione
    2. In che modo può aumentare la produttività dell’impresa
    3. Le risorse che PlanRadar utilizza per integrare nei processi i capicantiere
    4. Perché non sono previsti costi aggiuntivi per attrezzature tecniche o hardware

Le migliori app per capicantiere e lavoratori

Immagina il settore edile come un’automobile con un motore, ingranaggi e altre parti. Non tutti coloro che lavorano a un progetto si siedono al posto del guidatore, del passeggero o sul sedile posteriore. Il motore continua a funzionare grazie a ogni singola valvola, ingranaggio e carburante che lavorano tutti insieme. Capiamo che l’industria automobilistica ha già compiuto un passo importante. I sistemi elettrici che si trovano adesso in tutte le automobili informano il guidatore (tramite il cruscotto) di eventuali problemi affinché possano essere risolti tempestivamente. Qual è il significato di questa metafora in relazione alle app per la gestione del cantiere?

Gli operai edili e gli artigiani sono l’anello più debole della catena dei lavoratori e delle fasi che portano all’edificio finito. Non c’è un altro settore che abbia una frequenza così alta di incidenti mortali. Riprendiamo l’immagine dell’impianto elettrico di un’automobile: è giunto il momento di passare all’azione nel settore delle costruzioni per proteggere i lavoratori e assicurare anche che gli ingranaggi rimangano ben oliati.

Gli incidenti più gravi nei cantieri si verificano a causa dei difetti. Questi ultimi potrebbero essere causati dalla scarsa attuazione delle misure di sicurezza sul lavoro, da cavi scoperti, parti non protette e dal lavoro di operai non qualificati a cui vengono assegnate attività non adeguate alla loro preparazione. Con la grande varietà di pericoli presenti, sarebbe sconsiderato fare affidamento esclusivamente sui supervisori dei cantieri, soprattutto nei grandi progetti. Perciò, un’app per i capicantiere deve fare di più per sostenerli nel loro difficile ruolo.

Oltre ai rischi per la sicurezza, i difetti possono anche causare uno spreco di tempo e denaro.  Gli errori di costruzione portano direttamente ad altri errori che a volte risultano evidenti solo in seguito. La correzione dei difetti durante la fase di costruzione comporta spesso costi aggiuntivi significativi. I difetti che si verificano dopo il periodo di garanzia sono spesso più problematici e costosi da risolvere, e possono danneggiare la reputazione di un’azienda. Puoi ridurre il numero dei difetti provando gratuitamente PlanRadar per 30 giorni.

LETTURA CONSIGLIATA: I report su salute e sicurezza possono ridurre gli incidenti?

 

Le app non sono pensate solo per gli architetti

In caso di negligenza, incidenti e difetti, chi è il responsabile? Nella peggiore delle ipotesi, non solo dovrai far fronte ai difetti strutturali ma sarai anche responsabile degli incidenti sul lavoro. In qualità di capocantiere sarà fondamentale assicurarsi che tutte le misure necessarie per la sicurezza sul lavoro siano state attuate e che siano documentate in modo giuridicamente corretto. In questo modo, tu e tutte le persone coinvolte siete protetti in caso di richieste di risarcimento. Se viene provata la negligenza, le compagnie assicurative non si assumono alcuna responsabilità. Immagina di poter visualizzare in maniera semplice tutte le foto e le informazioni direttamente dal cantiere e di poter coordinare e monitorare i lavori utilizzando lo smartphone o il tablet. L’app PlanRadar ti aiuta a compiere questo passo nella giusta direzione.

L’Assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro tedesca (DGUV) ha raccolto e pubblicato i dati relativi agli scorsi anni e sottolinea la necessità di agire nel settore edile. In Italia i dati sono simili; in termini di distribuzione degli infortuni sul lavoro per categorie professionali, i mestieri e le professioni affini sono al primo posto, un dato particolarmente allarmante.

La digitalizzazione consente a tutti i lavoratori di inserirsi efficacemente in un ambiente lavorativo sicuro e privo di difetti. Per fare questo passo non c’è bisogno di alcuna strumentazione tecnica aggiuntiva. Le funzionalità di PlanRadar ti consentono di ottenere il massimo da una risorsa che tutti i lavoratori del XXI secolo posseggono: gli smartphone.

L’utilizzo individuale della tecnologia offre un grosso potenziale ai datori di lavoro. Non è importante che i colleghi possiedano un dispositivo Android o iOS, perché il nostro software per la gestione dei cantieri funziona con tutti i più comuni sistemi operativi.

LETTURA CONSIGLIATA: Qual è il potenziale degli strumenti per la gestione dei progetti di costruzione?

 

App per la gestione del cantiere – per una visione completa del progetto

La sicurezza è solo una delle questioni fondamentali per i lavoratori in cantiere. Tuttavia, è importante anche che il lavoro sia svolto da personale qualificato, che vengano documentati i progressi, controllata la qualità e assicurata la sicurezza allo stesso tempo. L’app PlanRadar per i capicantiere può aiutare nello svolgimento di tutte queste attività. In qualità di capocantiere, raramente puoi influenzare le qualifiche degli specialisti utilizzati dagli appaltatori. Gli errori più grandi e i pericoli maggiori in cantiere derivano spesso dalle decisioni individuali di ciascun lavoratore. Quindi cosa si può fare? In futuro, potrai lavorare con un software su misura per risparmiare tempo e denaro e donarti tranquillità!

Puoi caricare le planimetrie del cantiere utilizzando l’interfaccia di PlanRadar e renderle disponibili per tutti i partecipanti al progetto. Quando ci sono dei difetti, possono essere registrati fissando un ticket sulla planimetria digitale. È possibile inserire tutti i dettagli del difetto, utilizzando testi, foto e registrazioni vocali. Si può assegnare la riparazione a un lavoratore qualificato o a un subappaltatore. Tutto questo si può fare grazie alle notifiche in tempo reale. Di conseguenza, è possibile seguire i progressi e rimanere aggiornati. Consentendo a più dipendenti di partecipare attivamente, la precisione sarà maggiore.

Cogli l’occasione per connettere tutti i livelli della gerarchia di un progetto e coinvolgere tutti nel percorso verso un edificio finito. Usare un software di gestione del cantiere significa che difetti, pericoli o qualità insoddisfacente non ti sfuggiranno mai. Le app per la gestione del cantiere sono strumenti essenziali a garantire un buon svolgimento dei lavori.

 

Supera le vecchie gerarchie delle imprese di costruzione con le app per la gestione dei cantieri!

Soprattutto nei cantieri più grandi, il settore edile richiede delle rigide gerarchie per garantire il successo e la sicurezza del progetto. Una distribuzione chiara dei ruoli aiuta a rispettare le scadenze e il budget. Tuttavia, queste stesse gerarchie sono sintomo del fatto che spesso chi prende decisioni non è sempre disponibile quando se ne ha bisogno in cantiere. Oggigiorno, è importante collegare le persone che ricoprono i seguenti ruoli utilizzando un software, invece di utilizzare solo i metodi di comunicazione tradizionali:

Progettisti
Di questa categoria fanno parte ingegneri strutturali, architetti, progettisti specializzati e ingegneri civili. I progettisti devono lavorare insieme ad altri come una squadra sin dalla fase di analisi iniziale di un progetto fino alla pianificazione pre-approvazione e alla programmazione del progetto per tenere tutto sotto controllo ed evitare errori tecnici durante la costruzione.

Il contraente
Il contraente può essere una ditta individuale o un contraente generale. Il suo obiettivo è quello di realizzare il progetto di costruzione sulla base dei programmi creati. Dopo la gara d’appalto, l’impresa si aggiudica un contratto che consiste nella totalità o in una parte del progetto per il quale ha fatto un’offerta.

Management
Il lavoro dei project manager è fondamentale affinché i processi siano gestiti e supportati nel modo più efficiente possibile. I project manager tengono traccia del quadro completo e assicurano che il lavoro in cantiere di svolga senza intoppi e si rispetti la tabella di marcia. Il manager, che di solito rappresenta il proprietario, è responsabile di tutti i fattori che influiscono sui costi durante la fase di costruzione.

Il capocantiere o caposquadra
Il capocantiere è il team leader del cantiere. Si assicura che tutti lavorino insieme, rispettino i programmi e che tutte le risorse necessarie siano disponibili. La struttura del suo lavoro viene delineata nei documenti di pianificazione del progetto. Può essere supportato da app create su misura per i capicantiere, che li aiutano a gestire i processi in maniera sicura ed efficiente.

Operai e artigiani
L’operaio edile ha completato una formazione specifica ed è responsabile dell’attuazione dei programmi per creare un edificio privo di difetti. Possono essere coinvolti anche subappaltatori specializzati, come idraulici, elettricisti o ingegneri HVAC, per installare elementi specifici dell’edificio. Il loro lavoro può essere rallentato da coloro che magari non hanno rispettato delle scadenze.

Lavoratori giornalieri
Questi lavoratori sono generalmente personale non formato e non specializzato che viene impiegato per attività elementari. Si può trattare spesso di attività faticose che è più facile delegare al personale non specializzato.

 

Le app per la gestione del cantiere migliorano le interazioni del team

Nei progetti di costruzione è necessario che molti individui che non si conoscono, ma che contano sul lavoro degli altri, funzionino come squadra. Devono cooperare per aumentare la produttività, raggiungere un certo standard di qualità e ridurre il numero di errori. L’associazione di categoria Efficient Consumer Response sostiene l’efficienza nel settore alimentare. La sua visione spinge alla cooperazione tra produttori e distributori e mira a minimizzare i costi e migliorare la soddisfazione del cliente. La catena del valore viene esaminata costantemente per il potenziale di ottimizzazione in tutte le fasi, dalla produzione al cliente finale. Questo approccio può e deve essere adottato nel settore edile. Se portiamo il concetto ECR nell’edilizia, è chiaro che i costi possono essere ridotti e la produttività aumentata solo quando tutte le parti collaborano pienamente.

La documentazione del cantiere con PlanRadar non solo rivoluzionerà il modo in cui compili il giornale dei lavori, ma semplificherà anche la vita dei capicantiere in molti modi.  PlanRadar è molto più che un’ app per il cantiere per la gestione quotidiana. Vogliamo rivoluzionare la produttività, l’efficienza, la sicurezza e la qualità delle costruzioni. Inizia a lavorare con strumenti digitali e unificati ed elimina i moduli cartacei obsoleti o i testi e le e-mail casuali. Con PlanRadar, hai il partner giusto a portata di mano. La nostra app per capicantiere darà un contributo importante alla riduzione dei costi e all’incremento dell’efficienza della tua azienda.

 

Prova ora gratis