L’industria edile è uno dei settori più importanti dell’economia del Regno Unito e dell’Europa continentale. Anche se decine di migliaia sono piccoli cantieri, in Europa ogni anno vengono completati anche alcuni megaprogetti. Si tratta di enormi sviluppi edilizi, come grattacieli, centrali elettriche o ospedali, che arrivano a costare diversi milioni se non addirittura diversi miliardi di euro. Progetti di costruzione di questo tipo saranno completati in tutta Europa nel corso di quest’anno. In questo articolo vi presentiamo i più importanti, più costosi e più grandi progetti edili che apriranno in Europa nel 2023. 

Mega project construction site

L’ambizione sfida la crisi 

Durante la pandemia del Covid-19, l’Europa e il mondo intero sono entrati in modalità di crisi. Gli effetti economici sono diventati presto evidenti, anche se con un certo ritardo, e hanno colpito duramente il settore edile. A causa dei ritardi della catena di approvvigionamento e della guerra in Ucraina, le cose sono iniziate ad andare di male in peggio: i materiali da costruzione sono diventati scarsi, l’energia è aumentata di prezzo, i tassi di interesse sul capitale preso in prestito sono aumentati, gli investitori hanno abbandonato e la domanda è crollata nel giro di pochi mesi. Di conseguenza, numerosi progetti di costruzione in Europa sono stati rinviati o addirittura annullati. 

Tuttavia, la situazione avrebbe potuto essere anche peggiore. Date le circostanze, il settore edile sta resistendo sorprendentemente bene nella maggior parte dei paesi europei. Nuovi progetti sono ancora in fase di avvio e in dirittura d’arrivo e il completamento di numerosi mega-edifici è previsto anche per il 2023. L’economia e l’industria edile in Europa sono indubbiamente in crisi, ma anche in questi tempi difficili l’Europa rimane forte e dimostra che una coesione intersettoriale, un’approfondita pianificazione e delle politiche di costruzione chiaramente definite continuano a dare i loro frutti. 

Il futuro della gestione del cantiere

Scopri come la digitalizzazione sta trasformando la gestione dei cantieri

I 5 più grandi progetti edili in Europa 

In Europa sono attivi numerosi grandi cantieri, alcuni dei quali dovrebbero essere completati entro il prossimo anno. In questo articolo, ci concentriamo su alcuni progetti di costruzione previsti per il 2023 in diversi paesi europei e in diverse categorie. Tuttavia, non guarderemo solo il prezzo, ma anche il tipo di progetto, spiegando ogni volta in modo più dettagliato di che cosa si tratta e ordinando i progetti in ordine crescente in base ai costi totali di costruzione stimati. Poiché l‘edilizia è un settore in continua evoluzione, che deve reagire in modo flessibile ai cambiamenti nelle circostanze, possiamo fare affidamento solo su stime e previsioni per quanto riguarda sia i tempi di completamento che i costi totali. 

1. Evora Public Central Hospital – 204 m €

Nome: Evora Public Central Hospital
Posizione: Evora, Portogallo
Descrizione: Ospedale pubblico nuova costruzione 
Costo: 204 milioni 
Inizio costruzione: Terzo quadrimestre 2019 
Completamento previsto: Quarto quadrimestre 2023

L’Ospedale Centrale Pubblico di Evora è un ospedale in costruzione nella città portoghese di Evora. Il nuovo ospedale dovrebbe sostituire quello già esistente, l’Hospital do Espírito Santo, obsoleto e sovraffollato, entro il quarto quadrimestre del 2023. La costruzione dell’Ospedale Centrale Pubblico di Evora è iniziata nel terzo quadrimestre del 2019 e il costo totale è attualmente stimato intorno ai 210 milioni di Euro. Altri ospedali in costruzione per un prezzo comparabile o anche più alto sono l’ampliamento dell’ospedale Plejecenter Dagmargarden in Danimarca per 106 milioni di euro, la ricostruzione dell’Ospedale di Cattinara in Italia per 175 milioni di euro e la nuova costruzione del Nuovo ospedale CHU di Nantes in Francia per 1.381 milioni di euro. Il nuovo ospedale CHU di Nantes è attualmente l’ospedale più costoso in costruzione in Europa. Tuttavia, tutti questi progetti saranno completati solo dopo la fine del 2023. 

2. Edge East Side Tower – 400 m €

Nome: Edge East Side Tower
Posizione: Berlino, Germania
Descrizione: Edificio a più piani – nuova costruzione
Costo: 400 milioni €
Inizio costruzione: Quarto quadrimestre 2019 
Completamento previsto: Terzo quadrimestre 2023 

La Edge East Side Tower è il progetto di costruzione più costoso il cui completamento è previsto in Germania entro le fine del 2023. Con 26 piani distribuiti su 140 metri, la East Side Tower non sarà magari un gigantesco grattacielo rispetto agli edifici delle metropoli asiatiche o americane, ma tuttavia si staglierà sul profilo di Berlino come uno degli edifici più alti della capitale tedesca. La costruzione della Edge East Side Tower a Berlino è iniziata nel quarto quadrimestre del 2019, con il completamento previsto per il terzo quadrimestre del 2023. La fase di costruzione, durata quattro anni, ha avuto un costo stimato di circa 400 milioni di Euro. L’imprenditore edile e primo costruttore del progetto è stata l’impresa olandese OVG Real Estate. Ancor prima dell’inizio della costruzione, il progetto è stato venduto a una joint venture di Universal-Investment e Allianz Real Estate. La posa della bandiera sul tetto ha avuto luogo nel mese di ottobre dell’anno in corso. Dopo il completamento, che dovrebbe avvenire alla fine del 2023, saranno disponibili 26.000 metri quadrati di spazio utilizzabile, che Amazon si è già largamente assicurata. 

3. Baltic Offshore Pipeline – 2.425 m €

Nome: Baltic Offshore Pipeline – Nuova costruzione 
Posizione: Mar Baltico
Descrizione: Gasdotto tra Polonia e Danimarca 
Costo: 2.500 milioni €
Inizio costruzione: Primo quadrimestre 2021 
Completamento previsto: Dal quarto quadrimestre 2022 al primo quadrimestre 2023

Il Baltic Offshore Pipeline è un nuovo gasdotto da costruire nel Mar Baltico. Questo gasdotto collegherà Rodvig in Danimarca con Niechorze in Polonia. La costruzione è iniziata all’inizio del 2021 e avrebbe dovuto essere completata entro il 2022. Data l’attuale situazione geopolitica in Europa orientale e gli incidenti relativi al gasdotto Nord Stream nel Mar Baltico, il completamento finale e la messa in servizio potrebbero essere posticipati al 2023. Resta da vedere se anche i costi di costruzione, previsti intorno ai 2.425 milioni Euro, andranno ad aumentare in modo significativo. In effetti, ci saranno enormi vantaggi nell’avere un gasdotto diretto tra Polonia e Danimarca. Al momento della pianificazione nonché dell’inizio della costruzione, tuttavia, non era ancora possibile prevedere quanto drasticamente sarebbe cambiata la situazione in Ucraina e quale influenza questo avrebbe avuto sul prezzo del gas. Allo stato attuale delle cose, tuttavia, non mettere in funzione il gasdotto offshore del Baltico non è un’opzione per gli operatori. 

4. Flamanville 3 – 12.700 m €

Nome: Centrale Nucléaire de Flamanville 3
Posizione: Flamanville, Francia
Descrizione: Centrale nucleare costruzione di una nuova unità
Costo: 12.700 milioni €
Inizio costruzione: Secondo quadrimestre 2007 
Completamento previsto: Primo-terzo quadrimestre 2023 

La Centrale Nucleare di Flamanville è una centrale nucleare situata nei pressi della città di Flamanville, nella regione della Normandia, nel nord della Francia. Le prime due unità della centrale nucleare di Flamanville sono in funzione dalla metà degli anni 80 e dovrebbero rimanere sulla rete fino al 2036 e al 2037 rispettivamente. Dal 2007, tuttavia, è in costruzione una terza unità. In origine, Flamanville 3 doveva essere completata entro il 2012. Tuttavia, ci sono stati numerosi ritardi che hanno fatto aumentare i costi di costruzione e spinto la data prevista del completamento sempre più in avanti. Ci sono stati diversi motivi per questo ritardo, come problemi di finanziamento, ostacoli amministrativi, disaccordi tra le varie parti coinvolte, mancato funzionamento del sistema di controllo del reattore, perdite nelle saldature, materiali da costruzione di bassa qualità, anomalie allarmanti nella progettazione del reattore pressurizzato e rischi per la sicurezza nel processo di costruzione. A partire dal novembre 2022, il completamento è previsto per il 2023. Alcuni dubitano che questo avverrà effettivamente. Alcuni partiti e gruppi politici stanno chiedendo la demolizione del cantiere. Attualmente, i costi totali di costruzione sono stimati intorno ai 12.700 milioni di Euro. 

5 Crossrail – 23.280 m €

Nome: Crossrail
Posizione: Londra, Regno Unito
Descrizione: Progetto ferroviario
Costo: 23.280 milioni €
Inizio costruzione: Secondo quadrimestre 2009 
Completamento previsto: Tunnel già aperto nel 2022, progetto complessivo previsto per quarto quadrimestre 2023   

Il progetto ferroviario Crossrail è il più grande e più costoso progetto edile in Europa. Il progetto Crossrail è anche conosciuto come Elizabeth Line, che è il nome del nuovo collegamento della metropolitana di 41 fermate, reso possibile da questo progetto. La Elizabeth Line è già stata lanciata e messa in funzione l’anno scorso e ora può trasportare fino a 200 milioni di persone all’anno. Tuttavia, il progetto non è ancora completamente terminato. Il completamento complessivo è attualmente previsto per la fine del 2023, circa quattro anni dopo quello previsto. In totale, il costo di Crossrail dovrebbe arrivare a circa 23.280 milioni di Euro. 

Overview

Nome Posizione Descrizione Costo Inizio Completamento
Evora Public Central Hospital Evora, Portogallo Ospedale Pubblico – nuova costruzione  204 million Euro Terzo quadrimestre 2019 Quarto quadrimestre 2023
Edge East Side Tower Berlino, Germania Edificio a più piani – nuova costruzione  400 million Euro Quarto quadrimestre 2019    Terzo quadrimestre 2023
Baltic Offshore Pipeline Mar Baltico Gasdotto tra la Polonia e la Danimarca 2.425 Euro Primo quadrimestre 2021                          Quarto quadrimestre 2022-primo quadrimestre 2023
Flamanville 3 Flamanville, Francia Centrale nucleare costruzione di una nuova unità  12.700 million Euro Secondo quadrimestre 2007 Primo-quarto quadrimestre 2023
Crossrail Londra, Regno Unito Progetto ferroviario  23.280 million Euro Secondo quadrimestre 2009 Tunnel già aperto nel 2022, Progetto complessivo entro il quarto quadrimestre 2023

Gestione efficiente del cantiere con Planradar 

Qualunque siano le sue dimensioni, gestire con successo un progetto edile richiede livelli elevati di pianificazione, leadership e lungimiranza. Ma anche il più bravo direttore dei lavori non sarà mai perfetto. PlanRadar è un software edile professionale pensato per i professionisti dell’edilizia e del settore immobiliare. Grazie a PlanRadar, puoi tenere sempre d’occhio i tuoi progetti e tutte le attività correlate. Inizia la tua prova gratuita di PlanRadar oggi stesso per 30 giorni e beneficia di una perfetta gestione delle non conformità, di canali di comunicazione semplici, di un’archiviazione sicura dei documenti e molto altro ancora.